Amoxicillina TEVA, Aifa ritira l’antibiotico per presenza di grumi di polvere

E’ stato notificato, dall’Agenzia Italiana del Farmaco, il ritiro dalle farmacie dell’antibiotico Amoxicillina Acido Clavulanico della TEVA (lotto n. HT6111 – AIC 037526011, con scadenza 02-2020). Il farmaco utilizzato nella cura di varie patologie, come l’endocardite e l’otite, presenterebbe grumi di polvere al suo interno. Le comunicazioni pervenute dalla società Sandoz e successiva notifica di allerta rapida pervenuta dall’agenzia dei medicinali tedesca, in seguito alle segnalazioni provenienti dall’Egitto, hanno allertato il Comando dei Carabinieri per la Tutela della Salute Aifa e attivato il protocollo per il ritiro immediato del medicinale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *