Bari, tentava di rubare oggetti da un’auto in sosta sul lungomare, armato di cacciavite, guanto gommato e coltello, arrestato pregiudicato barese

M.R., 56 enne, è stato tratto in arresto, ai domiciliari, per furto aggravato, ricettazione, possesso di oggetti atti ad offendere, chiavi, grimaldelli e resistenza a Pubblico ufficiale. I Falchi della Squadra Mobile di Bari, ieri mattina, hanno intercettato un uomo che, con fare sospetto si aggirava tra le auto in sosta, guardando attentamente al loro interno. Probabilmente l’uomo cercava danaro oppure oggetti di valore.

Seguito a distanza, i poliziotti hanno notato che, ad un certo punto, l’uomo ha estratto dalla tasca un cacciavite e indossato un guanto con protezione gommata, pronto ad infrangere il cristallo di un veicolo. L’auto, con targa straniera, era parcheggiata in Largo Ruggero il Normanno, nel tratto prospiciente il Borgo Antico. Immobilizzato immediatamente, il 56 enne, ha opposto una forte resistenza, con gravi minacce all’indirizzo degli agenti. Ammanettato e perquisito, agganciate alla cintura dei pantaloni, i poliziotti hanno trovato un coltello da cucina con lama di 20 cm e due cacciaviti. Nella tasca del giubbotto aveva anche un dispositivo telepass, presumibilmente sottratto da un’altra auto parcheggiata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *