Bari – Un convegno sulla responsabilità colposa per morte o lesioni in ambito medico, giovedì 14, alle ore 15.30, presso la Sala Consiliare dell’Ordine degli Avvocati

Dall’entrata in vigore della riforma Gelli-Bianco del marzo 2017, legge del codice penale che con l’articolo 590 sexies disciplina la responsabilità per morte o lesioni colpose in ambito medico e dopo il dibattito dottrinale sulla configurabilità della responsabilità penale dell’esercente la professione sanitaria, alimentato dalla Suprema Corte di Cassazione a Sezioni Unite, si sono resi necessari ulteriori approfondimenti.

Pertanto, la sezione di Bari del Movimento Forense, insieme al Centro Studi Ope Legis, ha organizzato, giovedì 14 novembre, alle 15.30, nella Sala Consiliare  dell’Ordine degli Avvocati di Bari, un convegno per  chiarire vari punti sul tema ed affrontare i problemi processuali e le crucialità connesse all’accertamento medico-legale.

Alla tavola rotonda parteciperanno illustri studiosi e nomi noti del mondo accademico pugliese, tra cui il dottor Carmelo Galipò, Presidente dell’Accademia di Medicina legale e l’avvocato Paolo Iannone, giurista, autore di numerosi libri sul tema, creatore della teoria della responsabilità contrattuale applicabile alla sottoscrizione del consenso informato medico-paziente.

Per la valenza formativa della conferenza, l’Ordine degli Avvocati di Bari attribuirà ai propri iscritti 3 crediti ordinari.

riforma Gelli Bianco
Dott. Carmelo Galipò

 

widenews
Avv. Paolo Iannone

locandina Gelli Bianco

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *