Home Cronaca Bari, un litigio per futili motivi finisce in tragedia, chiuso l’esercizio commerciale e arrestato il dipendente
questura_di_bari

Bari, un litigio per futili motivi finisce in tragedia, chiuso l’esercizio commerciale e arrestato il dipendente

da Anna Caprioli

Un 27enne originario del Bangladesh, dipendente di un locale di Bari, in zona piazza Moro, il giorno di Ferragosto, ha colpito, con una spranga di ferro, al capo, più volte, un giovane libico di 22 anni, per un banale litigio. La vittima soccorso da personale del 118 è stato ricoverato in prognosi riservata al Policlinico.

Considerata la gravità dell’atto criminale che ha pregiudicato la pubblica incolumità e creato allarme sociale, il Questore di Bari, con un provvedimento urgente, di natura cautelare, con finalità di prevenzione rispetto all’ordine e alla sicurezza pubblica, ha disposto la chiusura dell’esercizio commerciale di vendita al dettaglio di prodotti alimentari,  per 7 giorni. Nel frattempo per il bengalese si sono aperte le porte del carcere e lo scorso 16 agosto i Carabinieri della Stazione di Bari Japigia, lo hanno arrestato.

You may also like

Lascia un commento