Barletta, Vigilia di Ferragosto movimentata per due coniugi, arrestati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, ricettazione e possesso abusivo d’arma

Sono attualmente rinchiusi nel carcere di Trani, Cosimo Damiano Dicandia e la moglie Stefania Cosima Damiana Daloiso, i coniugi arrestati la vigilia di Ferragosto dalla squadra investigativa del Commissariato di PS di Barletta, per detenzione e spaccio di droga e per possesso illecito di una semiautomatica, marca “Walter PP” calibro 7.65 mm, con matricola abrasa, provvista di 6 cartucce.

Fermo sul suo motocarro APE50, nei pressi del castello di Barletta, Cosimo Dicandia,  fingendo di vendere bibite, prendeva invece le “ordinazioni” dai tossici del posto.

La sera del 14 agosto, i coniugi, da un po’ nel mirino degli investigatori, erano in sella a due biciclette elettriche, fermi all’angolo tra corso Vittorio Emanuele e Corso Garibaldi. Appena hanno intuito che i militari li avrebbero fermati di lì a poco per un controllo, si sono dati alla fuga. Il marito è stato subito bloccato mentre la moglie è riuscita a far perdere le sue tracce tra i vicoli della città  percorrendoli anche contromano.

Ad un certo punto, però, abbandonata la bicicletta, la donna è ritornata sui suoi passi e, fingendo stupore, ha raggiunto il piccolo posto di blocco. Non solo, ma ha evitato ad arte di rispondere alle domande dei poliziotti e al telefono che le squillava in continuazione.

Ulteriormente insospettiti da tale comportamento, coadiuvati dall’unità cinofila, i militari hanno deciso di perquisire l’abitazione dei due, dove hanno trovato un’altra persona che entrava in cucina da una botola che conduceva ad una terrazza. Ed è proprio sulla terrazza che gli agenti hanno sequestrato tre bilancini di precisione e 9 “cipolloni”, ognuno dei quali contenente 15 dosi di cocaina purissima, oltre  all’arma ben occultata. Rilievi della Scientifica di Bari accerteranno se la pistola è stata utilizzata in episodi criminosi,  mentre per la terza persona è scattata la denuncia in stato di libertà.

Barletta 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *