Bitonto (BA) – Rangers, nucleo di Bari, un drone scopre deposito abusivo di rifiuti speciali, forse anche amianto

Per il legale rappresentante della sezione pugliese dei Rangers d’Italia, Antonio Pica, è necessario che i privati evitino di appaltare lavori a ditte non qualificate o che non abbiano i dovuti formulari per lo smaltimento dei rifiuti, “ Poiché – dice –  il “rifiuto” terminerebbe inevitabilmente abbandonato sul suolo”.

Le affermazioni di Pica nascono dall’ennesimo ritrovamento di un cumulo di rifiuti speciali, probabilmente amianto, avvenuto domenica 1 dicembre, durante un’attività di monitoraggio del territorio in agro silvo pastorale, località Bitonto. Attività che, questa volta, ha impegnato anche un rangers del nucleo di Bari, esperto pilota di droni. Il danno prodotto dal materiale di risulta, depositato abusivamente dagli  scriteriati, ricadrà inevitabilmente, come sempre, su tutta la comunità, della quale anche loro fanno parte.

Pica inoltre ricorda,“Stiamo potenziando le nostre attività di tutela ambientale sul territorio, anche grazie al finanziamento del 5 × 1000”.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *