Cerignola – Olio contraffatto venduto come extravergine d’oliva

Un vero e proprio mercato parallelo per la vendita di finto olio extravergine d’oliva. Una contraffazione studiata nei minimi particolari che prevedeva l’aggiunta di clorofilla ad olio di semi di soia. Per questo motivo sono scattate 24 misure cautelari, di cui 17 solo a Cerignola, in provincia di Foggia. L’operazione denominata “oro giallo” ha messo fine al commercio di olio contraffatto che veniva rivenduto, a prezzi concorrenziali, in tutt’Italia, in Germania e finanche in noti, importanti ristoranti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *