Disposta momentanea chiusura di un locale a Bari: licenza falsificata per fare entrare più persone, minori non accompagnati e aggressioni all’interno

Il doppio, forse più, delle persone che il locale poteva, per legge, accogliere. È questo il motivo della sospensione di 10 giorni disposta per i gestori di un locale in viale Einaudi a Bari. Tutto parte dall’esposto di un cittadino che ha denunciato la presenza di un numero eccessivo di ragazzi, molti dei quali minori non accompagnati, durante le feste che si organizzavano al suo interno. Tra l’altro il locale era stato più volte teatro di aggressioni. L’ultima in ordine di tempo ha visto un avventore aggredito, con prognosi di 15 giorni, da 6 persone per una banale lite. Revocata la licenza, risultata poi dai controlli falsificata, e l’agibilità dopo che gli agenti con un blitz, sabato scorso, hanno trovato nel locale 300 persone, tra cui molti minori, al posto delle 150 consentite.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *