Ennesima morte sul lavoro: trasportatore rimane folgorato nel suo Tir

E’ successo in via degli Aviatori, alla periferia di Foggia, nell’azienda “Salice Calcestruzzi”, presso cui l’uomo lavorava. Enrico Trecca, questo il suo nome, autotrasportatore di 55 anni, nato a Carapelle, mentre era ai comandi del suo TIR per effettuare lo scarico di alcune merci, ha toccato, con il cassone in movimento, i fili dell’alta tensione morendo folgorato. Intervenuti tempestivamente i sanitari del 118, non hanno potuto far altro che constatarne la morte. Sono in corso le indagini da parte dei Carabinieri e dei tecnici del Servizio Prevenzione e Sicurezza e Ambienti di Lavoro (SPESAL), per accertare la dinamica dell’incidente e la posizione lavorativa dell’operaio.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *