Falso in atto pubblico, sostituzione di persona e truffa, ai domiciliari un avvocato di Brindisi

Giuseppe Scuteri, avvocato quarantanovenne di Brindisi è stato messo ai domiciliari per aver creato ad arte una falsa procura speciale a suo favore con tanto di timbro e attestazioni di un ignaro notaio di Brindisi. L’obiettivo del professionista, condannato in passato per fatti analoghi, era di incassare indebitamente oltre € 15.000, soldi che spettavano ad un’ altra persona, anche questa all’oscuro della truffa. Il denaro sarebbe stato poi accreditato sul conto corrente bancario intestato alla madre, una settantatreenne, per la quale è stato disposto l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *