Grande festa Venerdì 27 alla “Alighieri – Tanzi”: la Scuola accoglie dieci nuove classi

C’era aria di festa, Venerdì 27 settembre alla scuola Alighieri  – Tanzi: musica, canti, cartelloni. I protagonisti erano loro: i nuovi alunni delle 10 classi di prima che affollavano – insieme ai loro genitori – il cortile del plesso “Alighieri” di via Toti. Il Dirigente, prof.ssa Rosa Maria Quaranta, ha preso la parola dando inizio alla cerimonia. Il suo saluto è stato come sempre caloroso. «La scuola – ha detto – accoglie gli alunni come una famiglia, offrendo loro tutti i mezzi per svilupparne le potenzialità. Questi sono gli anni fondamentali perché segnano il passaggio dall’infanzia all’adolescenza, di qui l’invito a cogliere appieno tutte le opportunità di arricchimento che ogni disciplina può offrire. Ai genitori – ha concluso –  l’esortazione ad aver fiducia e a collaborare con l’istituzione scolastica per la riuscita del patto formativo». Al discorso del Dirigente ha fatto seguito quello dell’assessore alla pubblica istruzione Leonarda Vergatti, che ha manifestato la volontà ed il suo impegno ad essere vicina a scuola e studenti, augurando un anno scolastico pieno di successi. L’ Inno nazionale, suonato dagli alunni del corso musicale –  fiore all’occhiello della scuola –  diretti dai professori Colella, Di Cinzio, Lamanna e Mazzarano, ha dato il via alla festa. Le performance dei ragazzi, sono andate avanti con l’esecuzione di “Imagine” e “Libertango” di Piazzola, fino alla  magnifica esibizione dei flautisti, coordinati dal professore Recchia, che hanno suonato “Rain keeps falling on my head” e “What a wonderful world”. Una  mini mostra di fantasiosi disegni,  realizzati nei primi giorni di scuola dagli alunni delle “nuove” classi prime, ha reso il momento colorato.  Ciò che ha stupito e commosso maggiormente è stato il girotondo festoso di 10 ragazzi di prima e l’attimo in cui hanno fatto  volare alcuni palloncini su cui era stata segnata la sezione della classe di appartenenza. L’idea di affidare sogni e aspirazioni a palloncini che volavano alto e del loro sguardo intento a seguirli, ha commosso tutti. A ciascun bambino che incomincia un nuovo percorso formativo,  e a chi lo sta completando, auguriamo un affettuoso in bocca al lupo.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *