Paura per un 90enne di Carbonara di Bari

Un anziano, residente a Carbonara di Bari, è stato per lungo tempo vittima di persecuzione da parte di un suo vicino di casa, di 51 anni, di cui non si conoscono le generalità. Il vicino ha più volte minacciato e picchiato la vittima con calci e pugni, per derubarlo, ma soprattutto per spaventarlo. Nelle ripetute incursioni, il giovane ha aggredito la vittima anche con armi da taglio, un coltello e un cacciavite, facendogli riportare ferite che lo hanno costretto a chiedere aiuto al pronto soccorso della zona. Ormai stanco e terrorizzato, l’anziano ha sporto denuncia presso il Commissariato di Bari Nuova, in zona Carrassi. Dalle indagini è emerso anche che non una volta il cinquantenne ha assaltato la casa della vittima di notte. L’ultima risale a pochi giorni fa, quando l’uomo armato di martello è riuscito ad entrare nella casa, sfondando la finestra. Immediato è stato l’arresto del giovane, detenuto ora nel carcere di Bari.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *