Truffa con WhatsApp per i clienti Vodafone. L’operatore telefonico lancia l’allerta

widenewsLa polizia postale, sulla sua pagina Facebook “Commissariato di Ps-online”, avverte i clienti Vodafone che è stata messa in atto una truffa ai loro danni, questa volta utilizzando il canale WhatsApp. La segnalazione è arrivata proprio da alcuni clienti vittime del raggiro. Gli utenti danneggiati dopo aver segnalato a Vodafone guasti alla rete fissa, sono stati successivamente contattati, tramite WhatsApp, da un sedicente “servizio tecnico”, che per risolvere il problema chiedeva ad arte e con varie scuse, dati sensibili e, in alcuni casi, addirittura la fotocopia della Carta di Identità. Inoltre, il fantomatico operatore, rilasciando false informazioni su imminenti maggiorazioni tariffarie,  induceva l’utente, in maniera subdola, a cambiare gestore. Vodafone avverte, mai nessun operatore telefonico comunica con i suoi clienti tramite WhatsApp, né tanto meno utilizza questo canale per chiedere documenti. Ogni azienda, e Vodafone nella fattispecie, per parlare coi propri clienti utilizza un call center dedicato. Avvertire l’autorità giudiziaria se si dovessero verificare situazioni di questo tipo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *