Un convegno per parlare di “Formazione e Innovazione didattica – Il Fascicolo Digitale”, venerdì 4 ottobre, dalle 9 alle 18, presso L’IPSIA Santarella di via Rocca, a Bari

L’Erasmus Plus, “ Un progetto innovativo per apprendere e studiare, ma soprattutto un nuovo modo di conoscere e sperimentarsi nella vita e nella relazione con gli altri”. Nato nel 2014, cresciuto e perfezionatosi nel tempo, il progetto ha richiamato le adesioni di tantissime scuole europee. Anche i ragazzi dell’IPSIA Santarella, scuola capofila, sostenuti dai loro docenti e dal Ds Stefano Marrone, si cimenteranno in questa esperienza attraverso 2 programmi pensati ad hoc per loro e gli altri studenti partecipanti.

 “VET Mobility 4.0 European Smart Factories” e “M.O.R.E.” sono i nomi dei 2 progetti di cui si parlerà, venerdì 4, presso l’IPSIA di via Rocca, per favorire un momento di alta formazione e confronto in condivisione con altre scuole che ne prenderanno parte: l’ITT Panetti Pitagora di Bari, l’IIS Da Vinci Agherbino di Putignano, l’IPSIA Archimede di Barletta, l’IISS De Pace di Lecce e l’IISS-IPSSEOA-IPSS De Lilla di Polignano.

Con “VET Mobility 4.0 European Smart Factories” i ragazzi viaggeranno per raggiungere diverse mete europee – Inghilterra, Spagna, Germania e Bulgaria, con “M.O.R.E.”,  invece, svolgeranno attività A.S.L in  Gran Bretagna, Irlanda e Belgio. A sostenere i progetti diversi Enti, rispettivamente, il Politecnico di Bari, la Regione Puglia, Confindustria Bari e Bat, il CNA Bari, Manpower Bari, l’Umbria training Center e la Città Metropolitana di Bari e  Formamentis Group.

Grande importanza sarà data anche all’inclusione, con il coinvolgimento degli studenti DSA e diversabili. Erasmus plus, dunque, un mezzo attraverso cui guardare il presente, pensando al futuro e alle imminenti sfide, in particolare, quelle professionali. Il convegno, sarà anche l’occasione per presentare e promuovere il “FASCICOLO DIGITALE”, un efficace strumento, con cui gli studenti potranno evidenziare le competenze acquisite.

La conferenza si pregerà di ospitare l’avv. Penalista Antonio LA SCALA, presidente di Gens Nova, impegnata nella difesa dei più deboli e nella valorizzazione dei valori civili-etico-morali. L’avvocato parlerà di bullismo, fenomeno drammaticamente  in crescita nelle scuole italiane ed europee, su cui l’attenzione deve rimanere alta.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *