Versa acqua ghiacciata sul volto della figlia mentre dorme, madre filma tutto e posta su Fb

Purtroppo, basta girare un po’ in rete per vedere, a volte, video sconcertanti di maltrattamenti su bambini di ogni età, postati come trofei. Si tratta, spesso, di bambini piccolissimi, picchiati, vessati da adulti impazziti e senza ritegno. È di questi giorni, infatti, l’ennesimo episodio di crudeltà messo in atto da una madre americana, del Sud Carolina, che filma se stessa nell’atto di versare un’intera bottiglia di acqua ghiacciata sul volto della figlia, di nove mesi, mentre dorme. Riprese che la donna ha postato impavidamente sulla sua pagina Facebook, dove, di sottofondo, si possono udire,  le sue risatine di scherno, gli insulti e il godimento per quella che la donna ritiene una geniale vendetta. Durante tutto il filmato, la donna racconta la sua soddisfazione per aver trovato, finalmente, il modo di vendicarsi del pianto notturno della piccola, che non la faceva riposare. Nel filmato si vede ancora il sussulto della bambina mentre si sveglia spaventata, disperata e piangente, mentre tossisce e sputa acqua. Ma il popolo di Internet questa volta non ha tollerato e si è mobilitato per farla arrestare. Nel frattempo la donna è stata rilasciata su pagamento di una cauzione di $ 1500,  anche se le indagini continuano per verificare se precedentemente ci sono stati altri maltrattamenti sia sulla piccolina che sui suoi fratellini.

widenews

 

Un pensiero riguardo “Versa acqua ghiacciata sul volto della figlia mentre dorme, madre filma tutto e posta su Fb

  • 3 Febbraio 2019 in 17:08
    Permalink

    La mamma basta guardarla per capire che é un soggetto disturbato , va allontanata e curata.
    Le violenze sui bambini e adolescenti sono sempre più diffuse.Non vengono mai denunciate.Si effettuano fra le mura domestiche e ultimamente anche nelle scuole.Chiunque ha il dovere se a conoscenza di una violenza di denunciare .A chi? Telefono azzurro 1.96.96 oppure 114 emergenza infanzia, Carabinieri……

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *