“Vittime dei terremoti e delle calamità naturali”, se ne parlerà a Pescara, sabato 13 luglio, alle 9.30, presso il Palazzo della Provincia

“Una riflessione collettiva sulla tutela delle vittime e la prevenzione”: un convegno su tematiche più che mai attuali, si terrà nella Sala Convegni della Provincia, il prossimo 13 luglio, dalle 9.30 alle 12.30. Un’occasione per confrontarsi su questioni delicate e scottanti che hanno coinvolto l’intero Paese. Ad organizzarlo, con il patrocinio della Provincia di Pescara, la Federiciana Università Popolare, in collaborazione con l’“Associazione Nazionale Vittime del Reato”. L’incontro, a cui parteciperanno Enti e Associazioni operanti nel settore, tra cui l’Associazione Internazionale Vittime Errori Giudiziari, il Movimento Difesa del Cittadino di Matera, la Confederazione Autonoma Europea dei Lavoratori, l’Associazione Vittime Riunite d’Italia, la Federazione Italiana Diritti Umani, sarà moderato dal Generale dei Carabinieri Serafino Liberati, consigliere militare della Croce Rossa Italiana.

Dopo i saluti delle Autorità, tra cui l’Onorevole Sergio Pirozzi, già Sindaco di Amatrice, del Prof. Salvatore Maria Mattia Giraldi, Presidente della Federiciana Università Popolare, dei Dott. Angelo Bertoglio, Presidente dell’AVRI e di Luigi D’Amico, Presidente del Movimento Difesa del Cittadino di Matera, seguiranno gli interventi dei Relatori:

Mario Pavone, Avvocato Cassazionista e Criminologo
Rossella Gasbrarri, Avvocato Cassazionista , Vice Presidente A.V.R.I
Maria Grazia Zecca,  Avvocato, Pres. Com. Fed. Italiana Diritti Umani (F.I.D.U.) Lecce
Monica Pica, Amministratore Delegato FinLav Word
Sabina Scaravaggi, Imprenditrice Arca Prefabbricati
Salvatore Bascio,  Amm. Delegato Saba Technology
Luca Crivellaro, Amm. Delegato 8&CO
Cinzia Sebastiani, Architetto
Rosanna Di Gioacchino, Commercialista
Orietta Scaravaggi, Architetto
Teresa Taddonio, Giornalista
Massimo Mariani, Consigliere Nazionale Ordine Ingegneri

Durante il Convegno, la Federiciana Università Popolare consegnerà il “Premio alla Carriera” alla dott.ssa Sabina Scaravaggi, figlia dell’ingegner Primo, noto per il suo brevetto “Arca 54” – una casa modulare, riducibile in un monoblocco, più semplice da trasportare, utile per ottimizzare tempi e lavori della ricostruzione.

Verranno inoltre presentati 3 brevetti mondiali per le attività di prevenzione e soccorso: L’ArchiControl, dell’ingegnere Pasquale Di Gioacchino attualmente impegnato nella ricostruzione dell’Aquila, l’innovativo Sabatech di Mazzara del Vallo e l’Arca Sider di Messina, messo a punto da Sabina Scaravaggi.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *